TEDX TRENTO 2016: “Prove di volo” è atterrato

Carissimi appassionati TED,

atterraggio completato con successo: le “Prove di Volo” non sarebbero potute essere più travolgenti ed entusiasmanti! Certo, nella vita si cade spesso, si inciampa, per poi cercare di raccogliere le forze e sfoderare un passo ancor più deciso. Questa volta, tuttavia, il Volo,  dopo un decollo mattiniero fra  chiacchiere e risate, è proseguito senza turbolenze e cadute, mentre i passeggeri si godevano la vista e si rifocillavano di “Ideas worth spreading”.

Domenica 27 Novembre, 900 passeggeri si sono imbarcati assieme a noi  all’Auditorium Santa Chiara. L’aereo non aspetta ed, anche in questo caso, la sveglia era di buon mattino: con il check in fissato per le 8,30, non c’era tempo da perdere! Per fortuna, un buon caffè e dei dolcetti erano pronti ad accogliere il nostro pubblico, che sapeva di doversi imbarcare alle 9,30, ognuno al proprio posto nell’ampia platea dell’Auditorium, trasformato per questa occasione in uno splendido hangar, con un enorme velivolo addirittura fin sul palco. Tutto merito del core team, capitanato da una pilota senza rivali in quanto a determinazione ed energia da vendere: Mirta Alberti, viaggiatrice di strade mai percorse, con una valigia carica di traguardi ancora tutti da scrivere.

Certo, il volto sorridente e la voce suadente della nostra hostess, Kris Grove, facevano presagire cieli sereni e momenti di puro divertimento. Eppure, nessuno di loro sapeva che questo viaggio li avrebbe portati molto più in là di quanto avrebbero immaginato o anche solo sperato.   Ognuno di essi ha raggiunto una destinazione diversa, carichi di un bagaglio inestimabile,  fatto di emozioni indimenticabili e sorprese irresistibili, tutte annotato nell’utile agenda rossa, targata TEDxTrento, che i nostri volontari hanno distribuito all check in.

Se potessimo anche solo sbirciarvi, troveremmo dentro una miniera di idee, di spunti da cui ripartire oggi o di frasi che, ne siamo certi, hanno lasciato un segno indelebile nel loro cuore e che, tutte insieme, costituiscono i passi di questo incredibile viaggio. Sono partiti con Alessandro Lucchini, il nostro allenatore dell’ascolto con la chitarra in mano; si sono lasciati emozionare, poi, dalla grande lezione di speranza di Claudia Clementi dalla Casa Circondariale di Bologna; hanno imparato, con Giovanni Spitale, ad amare il silenzio e la potenza anche di una singola parola, hanno capito che le connessioni sono importanti e ci possono rendere più felici, come dice Luciana De Laurentiis. Si sono lasciati rapire da Francesca De Michelis, pesciolino all’interno di un grande acquario fatto di numeri, ma anche tanta creatività; si sono commossi con Bianca Borriello e il suo racconto degli uccellini che trovano sempre il coraggio di cadere per spiccare poi il volo; hanno, poi, conosciuto Loris Vescovo e capito perchè faccia bene ad amare così tanto le piante, coloro che, in silenzio, ci salveranno dai danni del riscaldamento globale. Avreste dovuto vederli, i nostri passeggeri, alla pausa pranzo: fra un boccone  ed un assaggio, non facevano altro che interrogarsi, farsi domande e chiedere cosa ci sarebbe stato poi, nel pomeriggio, quando il volo di crociera sarebbe ripreso. E che ripresa: una decisa virata verso prospettive nuove e traguardi ancora da immaginare! Non poteva che essere altrimenti, con l’avvincente storia di Gianni Caproni, un visionario che condivide con la nostra speaker, Neva Caproni, il gusto per le sfide e per saperne trovare sempre di nuove. Di gusto per raccontare e spiegare ne aveva molto anche Giorgio Vallortigara, capace di rendere la scienza e le curiosità del nostro cervello a portata di TEDx. A portare, invece, un po’ del mondo e dei suoi viaggi sul palco di TEDx è stata Francesca Folda, piena ancora di bei ricordi e del sorriso delle donne keniote che ha imparato a conoscere in uno dei suoi cambi di prospettiva. E se a volare, oltre ai passeggeri, fossero le nostre idee? Nulla di più eccitante per Emanuele Mascherpa, strenuo sostenitore della necessità di mettersi in gioco, sempre e comunque. Un po’ come ha fatto Daniele Nardi, alpinista intrepido, che non ha avuto paura di scalare i suoi traguardi più importanti, a colpi di corda e tenacia. Se Daniele ha raggiunto le vette innevate, Silvia Conotter è andata alla ricerca delle pepite d’oro che una regione come il Trentino Alto Adige custodisce per gli animi curiosi e vivaci dei bambini, così come dei loro genitori. Per Alfio Ghezzi, invece, la risposta è stata il cielo, il volo: così ha ritrovato la sua passione per la cucina ed ha riportato quel sapore di libertà e felicità nei suoi piatti, premiati con ben due stelle Michelin.. e con una miriade di coriandoli azionati da tutti i volontari TEDxTrento, disseminati nel teatro, alla parola d’ordine di una Kris più entusiasta che mai!

Un brindisi finale sancisce la fine di queste “Prove di Volo”: l’atterraggio è stato condotto con successo ed il Mirta Alberti, circondata dal suo core team,  ha salutato il pubblico con ultimo, grande abbraccio dal palco. La sua emozione è palpabile e la certezza di aver contribuito a creare qualcosa di unico arriva dalla gioia del pubblico, dal sorriso degli speaker, dall’ esultanza dei volontari. Nulla più di qualche bollicina poteva decretare la fine di un viaggio tanto emozionante, fatto di parole, colori e performance da rimanere senza fiato (da quella, in apertura, dell’Orchestra dei Filarmonici in un trascinate “All’alba, vincerò” o quella dei performer arrivati perfino a Italia’s got Talent).

E voi? Quando comincerete il vostro nuovo viaggio? Avete preparato i motori per le “Vostre Prove di Volo”? Siamo certi che, con questa iniezione di entusiasmo ed energia, non potrete non spiegare anche voi le ali..e saprete perchè ritentare quando tutto sembrerà perduto, quando tutti vi diranno di rinunciare, quando tutto sembrerà contro di voi.

Che le vostre “Prove di Volo” abbiano ora inizio, TEDxer.

Edizioni precedenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi